UA-150955839-1

Modello ATS Shock Termico Classico

Home > Celle Climatiche > Celle Climatiche > Modello ATS Shock Termico Classico
Galli-Fornetto-Digitale-017-Nuovo-14L +99,9°C
Fornetto da Laboratorio a Ventilazione Forzata Originale Galli 14L +99,9°C
31 Luglio 2020
Galli-Thermotron-Halt and Hass-Climatic Chamber
Halt and Hass per migliorare l’affidabilità del prodotto
22 Settembre 2020

Modello ATS Shock Termico Classico

Galli-Thermal-Shock-Modello-ATS

Modello ATS Shock Termico Classico

Portare i test ambientali sui prodotti al livello successivo

Le camere, proposte dalla F.lli Galli, a shock termico sottopongono i prodotti a temperature con un tasso di cambio estremamente rapido.

I modelli verticale, orizzontale e doppio hanno zone di temperatura controllate calde e fredde indipendenti.

I prodotti testati vengono trasferiti automaticamente tra le zone, e vengono sottoposti a forti sollecitazioni termiche.

Le camere a shock termico Thermotron sono disegnate e progettate per funzionare in conformità con una serie di programmi di test di affidabilità, controllo qualità, militari e commerciali. La maggior parte dei modelli di camere a shock termico è dotata di sistemi di refrigerazione a cascata per consentire il raffreddamento completo, utilizzando solo la refrigerazione meccanica.

• 8825 Controller basato su WindowsR
• Assortimento di dimensioni del supporto del prodotto
• Molteplici configurazioni e dimensioni della camera
• Monitor di sistema per risoluzione dei problemi della camera
• Intervallo di temperatura: da -73 ° C a 200 ° C
• Assistenza e supporto in tutto il mondo

Opzioni

• Condensatore raffreddato ad aria

• Registratori a grafico circolare

• Personalizzazione

• Disconnessione elettrica

• GN₂ o spurgo aria secca

• Interfaccia IEEE-488 o RS-232

• Luci interne

Caratteristiche di sicurezza

• Circolatore-interblocco per riscaldatori e refrigerazione

• Chiusura Macchinari

• Limite di calore alto impostato in fabbrica

• Valvole di sfiato del sistema di refrigerazione

• Collegamenti termici del riscaldatore

• Protezione intrinseca da sovraccarico del compressore

• Contattore termico principale

• Protezioni ventole approvate dall’OSHA

• Pacchetto silenzioso

• Ripiani

• ThermAlarm ™

• Porto di viaggio

• Windows

Controller programmatore 8825

Il controller 8825 è progettato e realizzato internamente presso la sede centrale in Michigan, USA.

Ha un layout Windows® intuitivo per navigare facilmente da uno schermo all’altro.

Opzioni di configurazione

• Transizioni automatiche del vettore del prodotto
• Visualizzazione della posizione del trasportatore del prodotto
• Ciclo di sbrinamento automatico programmato
• Profili pre-programmati
• Compatibile con Ethernet e abilitato per il Web
• Creazione guidata di programmi
• Sistema di sicurezza multilivello basato su password
• Pulsanti di navigazione della schermata principale
• Modalità di funzionamento automatico o manuale
• Backup / ripristino automatico e manuale
• Calibrazione passo passo
• Esportazione dei dati tramite porta USB
• Grafici dettagliati del profilo di prova
• Controllo della temperatura del prodotto
• Metodi di trasferimento selezionabili
• Sistema integrato, monitor e schermate di stato degli allarmi

Orizzontale

Le camere a shock termico con orientamento orizzontale hanno tre zone indipendenti affiancate: calda, ambiente e fredda. L’aggiunta della zona ambiente consente il test di tre zone, che è un requisito di alcuni standard militari.

Questa configurazione unica e versatile della camera può essere utilizzata anche per test a due zone. Ciò si ottiene programmando il supporto del prodotto per trasferire automaticamente il prodotto da caldo a freddo e viceversa, eliminando la sosta nella zona ambiente.

Verticale

Le camere a shock termico ad orientamento verticale hanno due zone calde e fredde controllate indipendentemente; una sopra l’altra. Un singolo trasportatore del prodotto si sposta tra ciascuna zona, sottoponendo il prodotto a forti variazioni di temperatura.

Un vantaggio della camera di orientamento verticale è che utilizza meno spazio sul pavimento, rendendola ideale per i laboratori più piccoli.

Doppia

Le camere a shock termico a doppia funzione Thermotron hanno una zona fredda posizionata tra due zone calde, allineate verticalmente in alto e in basso.

I prodotti in prova vengono posti in uno dei due cestelli e trasferiti tra le zone che producono un forte stress termico. Almeno un trasportatore di prodotti occupa sempre la zona fredda.

Questa configurazione fa un uso efficiente del sistema di raffreddamento della camera, fornendo una migliore prestazione dei test del prodotto rispetto ai modelli standard di shock termico.

Galli-Thermotron-Brochure-Cella Climatica-ATS-Shock Termico.pdf
Se stai cercando una Camera Climatica a Shock Termico non esitare a contattare la F.lli Galli !
UA-150955839-1